AVULSIONI DENTI DEL GIUDIZIO

Il dente del giudizio è spesso fonte di stress e ansia per molti pazienti.

Oltre ai denti da latte e i denti definitivi, la nostra bocca può ospitare dei denti aggiuntivi, chiamati comunemente denti del giudizio.

Questi ultimi vanno a posizionarsi nella parte posteriore dell’arcata dentale, causando in alcuni casi problemi e fastidi anche gravi – carie, infezioni, cisti.

L’ estrazione del dente del giudizio rappresenta l’intervento di chirurgia orale più frequentemente eseguito in ambito odontoiatrico. Solitamente la necessità di estrarlo è conseguenza di problematiche correlate alla sua inclusione.

Il dente del giudizio è il dente più frequentemente incluso, ha una prevalenza di inclusione del 20-30%. Più frequente l’inclusione dell’inferiore rispetto al superiore.

Dente incluso e dente ritenuto

Innanzitutto dobbiamo definire cosa vuol dire dente incluso e distinguere la condizione di inclusione da quella di dente ritenuto.

Per dente incluso si intende un dente, con la radice ormai completamente formata, che non è erotto oltre i tempi fisiologici in cui avrebbe dovuto fare la sua comparsa in arcata.

Con il dente ritenuto abbiamo invece una mancata eruzione entro i tempi fisiologici con la radice che è però immatura, per cui c’è ancora una residua possibilità di eruzione.

Tutti gli elementi dentari attraversano una fase del processo di eruzione durante la quale possono apparire non erotti o parzialmente erotti pur non essendo inclusi o ritenuti e questo semplicemente per il motivo che in quel dato momento non è ancora giunto il periodo fisiologico della loro eruzione

CONTATTI

Di seguito i contatti relativi alle sedi di Gallarate e Samarate

Via Borghi, 14 21013 Gallarate (VA)

0331 776 168

347 795 8831

provasoli.roberto@gmail.com

Via Massaua, 26 21017 San Macario di Samarate (VA)

0331 234 181

347 795 8831

provasoli.roberto@gmail.com

Cookie Policy -  Privacy Policy